Il grave incidente di domenica

«Fuori pericolo»
i giovani ciclisti
feriti a Caprino

Il rettilineo in cui è avvenuto l’incidente
Il rettilineo in cui è avvenuto l’incidente
Incidente Caprino (Pecora)

Si stanno riprendendo e non sono in pericolo di vita i due giovani ciclisti rimasti feriti domenica mattina in un incidente mentre si stavano allenando con i compagni di squadra fra Caprino e Costermano.

 

FEDERICO E FRANCESCO

 «Le condizioni di Federico sono migliorate», spiega il papà di uno dei due tirando un lungo sospiro di sollievo. «Credo che si ci sarà un lungo periodo di rieducazione e poi tornerà in sella. La bici nuova lo attende già a casa. Ci ho pensato io. Infine, vorrei ringraziare, perché, non ho avuto modo di sentirlo, il ragazzo che guidava la macchina che ha investito i due ciclisti. Lui non ha nessuna colpa e probabilmente starà passando un brutto momento anche lui».

Buone notizie arrivano anche dall’ospedale di Peschiera sull’altro ragazzo rimasto ferito, apparso più grave. Il papà di Francesco assicura: «Siamo ancora molto scossi per quanto è accaduto e, in questi giorni, sembrava che le ore non passassero mai. Poi le buone notizie: Francesco è stato operato a un braccio e al femore e le sue condizioni sono migliorate. La Tac ha confermato l’assenza di lesioni importanti. È cosciente e respira spontaneamente». •

 

L'approfondimento sul giornale in edicola

Luciano Purgato