CHIUDI
CHIUDI

10.06.2019

Tragedia sfiorata
Bimba affoga
in piscina: rianimata

La piscina dove è caduta la piccola (FOTO V. BRUNO)
La piscina dove è caduta la piccola (FOTO V. BRUNO)

Ha rischiato di affogare nella piscina di un agriturismo a Volta Mantovana. Una bambina di cinque anni, che abita a Bussolengo, deve la vita alla prontezza di spirito di alcuni ragazzi che quando l’hanno vista sprofondare senza un grido si sono buttati in acqua per recuperarla e a un operaio di Como che le ha praticato un lungo massaggio cardiaco prima che arrivassero i soccorritori del 118 in elicottero.

 

LA PICCOLA, trasportata all’ospedale di Borgo Trento, adesso è fuori pericolo. Il fatto è accaduto nel primo pomeriggio di ieri, erano appena passate le 15, all’interno dell’agriturismo Cascina Boschi di Volta Mantovana. La bambina si trovava a bordo piscina in compagnia della mamma e della sorellina. Avevano appena finito di pranzare e stavano prendendo il sole. All’improvviso la donna ha sentito piangere la piccola che si trovava in passeggino, a poca distanza dalla vasca. E mentre la stava raggiungendo per vedere cosa fosse successo, la bambina di cinque anni che probabilmente ne aveva approfittato per avvicinarsi all’acqua, nonostante le raccomandazioni della mamma, scivolava nella piscina sprofondando sul fondo senza emettere un grido. 

 

Sul posto sono arrivati con automedica, ambulanza ed elicottero i soccorritori del 118 che hanno trasportato la vittima dell’affogamento a Verona, all’ospedale di Borgo Trento. Pur non avendo ancora sciolto la prognosi, i medici l’avrebbero giudicata fuori pericolo.  Sul posto della tragedia sfiorata, oltre al personale del 118 sono giunti anche i carabinieri della stazione di Volta Mantovana che dovranno verificare le eventuali responsabilità dell’incidente. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Santi
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1