CHIUDI
CHIUDI

24.04.2019 Tags: Bussolengo , Legnago , Verona , Porte dell'Adige

Scambia le etichette
per pagare meno
ma viene scoperto

I carabinieri di Bussolengo
I carabinieri di Bussolengo

Stava caricando sull'auto dei pneumatici, nel parcheggio del centro commerciale Porte dell'Adige, a Bussolengo, quando è stato fermato dai carabinieri di Bussolengo, chiamati dal personale del centro commerciale per un furto.

Ma l'uomo, S.C., 41 anni, rumeno residente a Legnago, ha dichiarato di aver pagato regolarmente la merce, mostrando uno scontrino. I carabinieri non convinti, hanno visionato le immagini e sentito i testimoni, arrivando a ricostruire la vicenda: S.C. aveva scambiato le etichette con codice a barre di alcuni pneumatici con quelle di altrettanti pneumatici di qualità inferiore, col chiaro intento di acquistarli ad un prezzo minore. Quindi è andato alle casse dove ha pagato i 4 pneumatici (venduti al prezzo di 109,99 euro cl'uno) alla cifra quasi irrisoria di 44,99 euro l'uno (prezzo della marca inferiore), con una differenza di 260 euro. Ma il personale di vigilanza aveva assistito alla scena e chiamato i carabinieri che hanno dichiarato in arresto l'uomo, in flagranza del reato di furto aggravato. S. C. è stato giudicato con rito direttissimo al Tribunale di Verona: l’arresto è stato convalidato e l'uomo è stato rimesso in libertà.

 

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1