CHIUDI
CHIUDI

20.06.2019

Privé a caro prezzo
«Prelevati» 1.200
euro a un cliente

Un night club (Archivio)
Un night club (Archivio)

Quel privè gli è costato molto caro. Davvero troppo, nonostante la disponibilità delle ragazze con cui aveva deciso di trascorrere un po' di tempo e la bottiglia di champagne compresa nel servizio.

Un cliente del night club Oasi Club di Bussolengo ha così deciso di denunciare A.G., veronese di origini calabresi, per quanto è accaduto a gennaio 2017: il trentasettenne si era recato nel night e aveva scelto di passare alcuni minuti in compagnia di due ragazze all’interno del locale, per un privè che oltre ad una bottiglia di champagne prevedeva anche la possibilità di toccamenti e strusciamenti. Poi ha consegnato la carta di credito per pagare quanto pattuito, in tutto 200 euro, ha concluso la serata ed è tornato a casa.

Salvo poi accorgersi che dalla sua carta di credito era stata prelevato una somma ben più alta, addirittura di 1200 euro. Quindi la denuncia nei confronti di chi lavorava nel locale ed ha messo a segno il raggiro con la complicità delle due ragazze, che però non sono state individuate: l'accusa per A.G. è di aver indebitamente utilizzato, non essendone titolare, una carte di credito per prelevare denaro, ma anche di favoreggiamento della prostituzione, visto che secondo l'accusa avrebbe agito sfruttando le due giovani donne all'interno del night club per un tornaconto economico personale.

Ieri il giudice per le indagini preliminari Paola Vacca ha fissato a settembre la data del processo davanti al tribunale collegiale

Luca Mazzara
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1