CHIUDI
CHIUDI

22.06.2019

Investita da una moto
Muore sei giorni
dopo in ospedale

L’arrivo dell’elicottero di Verona Emergenza a Bardolino domenica mattina dopo l’incidente
L’arrivo dell’elicottero di Verona Emergenza a Bardolino domenica mattina dopo l’incidente

È morta in ospedale la ciclista investita da una moto domenica scorsa a Bardolino.

Si chiamava Simonetta Oliosi, aveva 51 anni e abitava a Bussolengo. Le sue condizioni erano apparse molto critiche già ai soccorritori intervenuti sul luogo dell’incidente. Difficile la ricostruzione della dinamica che ha portato al tragico epilogo. Il fascicolo aperto dalla procura viene ora aggiornato con l’ipotesi di omicidio colposo.

Simonetta Oliosi stava pedalando verso le 7,30 in via Santa Cristina assieme a suo marito, Francesco Noia, e altri tre loro amici. All’improvviso, una moto di grossa cilindrata che stava sorpassando il gruppo l’aveva travolta. Era guidata da un turista polacco che stava viaggiando assieme alla moglie. Appena il centauro si è accorto di aver colpito la donna e la sua bici, si era fermato.

Sulla ricostruzione di cosa sia accaduto in via Santa Cristina stanno lavorando i poliziotti della stradale

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1