CHIUDI
CHIUDI

25.03.2019

Il turismo sul lago di Garda Focus al Marie Curie

Turismo sul lago di Garda in primo piano, oggi nell’aula magna dell’Istituto superiore Marie Curie di Bussolengo in via Dalla Chiesa 10. Alle 20.45, Paolo Artelio, presidente del Consorzio Lago di Garda Veneto, farà il punto sul turismo sul lago di Garda alla luce dei dati sui flussi turistici, della normativa, dei punti di forza e delle criticità che i territori sulla sponda orientale del lago presentano. All’incontro interverrà Maria Ordinario, direttrice marketing del Parco Natura Viva di Bussolengo, che affronterà le ultime tendenze in fatto di promozione turistica e turismo esperienziale. «L’evento», spiega il preside del Marie Curie, Luigi Pizzighella, «è organizzato dal nostro Istituto che intende così, in collaborazione con gli enti e le realtà professionali e culturali del territorio, proporre momenti di riflessione e formazione non solo ai propri giovani utenti, ma anche a quanti operano nel settore turistico e in quello economico in un reciproco scambio di esperienze per la crescita comune». Durante la serata verranno messe sul tavolo questioni articolate e complesse, quali il confronto tra le diverse normative in ambito turistico delle tre regioni al cui territorio afferisce il lago di Garda. Quale collaborazione è possibile quando le normative sono diverse e quando lo stesso status delle regioni è diverso? Quali nuove figure professionali sono previste dalle normative vigenti? Che cosa cerca il turista che viene sul nostro lago? Che cosa gli viene offerto? Che cosa bisognerebbe offrire? Chi è il turista del lago di Garda? Quali sono i punti di forza e di criticità della destinazione turistica lago di Garda? Quale può essere il contributo del singolo operatore turistico alla promozione della destinazione? Quali azioni di marketing vengono attuate per accattivare il turista? Ad alcune di queste domande verrà data risposta, per altre si aprirà il dibattito. L’incontro è gratuito e aperto a tutti. •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1