CHIUDI
CHIUDI

02.04.2019

Dopo 45 anni di mercato i Martini chiudono il banco

I fratelli Martini: anche il loro padre, Giovanni, faceva l’ambulante
I fratelli Martini: anche il loro padre, Giovanni, faceva l’ambulante

È stato l’ultimo giovedì di mercato per i fratelli Lino e Augusto Martini di Grezzana, che hanno frequentato per 45 anni col loro banco di stoffe e tessuti la piazza di Bussolengo. Un cartello ha annunciato alla clientela che da questa settimana il posto, vicino al parco Nieder-Olm, nella zona dell’Acropoli, sarà vacante. «Una decisione sofferta», commentano i due fratelli, «ma necessaria». Una storia che parte da lontano, a Grezzana. «Il nostro papà Giovanni», raccontano, «faceva l’ambulante, andando prima, con la merce stipata in due grandi borse, nelle corti e nelle piazze morte. Poi ha finalmente realizzato il sogno di un banco nei mercati della provincia». «Nel frattempo», precisa Lino, «ero entrato alla Carrera dei fratelli Tacchella come rappresentante, e ci sono rimasto per molti anni finché con mio fratello non abbiamo deciso di continuare l’attività di nostro padre, aiutati in questo anche dalle nostre mogli Melania e Nadia». Contemporaneamente, l’apertura a Grezzana del negozio Magazzini Martini che ha segnato un’epoca per tutta la valle. Non nascondono l’emozione Lino e Augusto nel servire gli ultimi clienti che sono passati a salutare e a cogliere qualche ultima occasione scontata al 50 per cento. «È un momento molto particolare e significativo per noi», concludono i fratelli Martini, «per un lavoro che ci ha dato molte soddisfazioni e per il quale ci sentiamo di dover ringraziare le molte persone che ci hanno manifestato il loro affetto e la loro stima. Ora ci dedicheremo ad altre attività, da pensionati, a cominciare dai nipotini». •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1