CHIUDI
CHIUDI

03.11.2019

Ci sono sette preti Ora l’Unità pastorale è al gran completo

I preti di Bussolengo
I preti di Bussolengo

È a pieno regime l’Unità pastorale di Bussolengo, dopo l’ingresso di don Marco Bozzola, parroco moderatore, e del parroco don Andrea Spada, nella centrale chiesa di Santa Maria Maggiore. La squadra è composta, inoltre, da don Marco Accordini, don Mario Urbani, don Gaetano Tortella, padre Abba Yonas Okubit e don Domenico Consolini. Monsignor Roberto Campostrini, vicario generale della diocesi, ha letto i decreti di nomina che sono stati controfirmati da Valter Zanardi e Nicoletta dall’Ora, componenti del neocostituito consiglio dell’Unità pastorale. «L’Unità pastorale è un segno dei tempi che ci chiede di camminare assieme», ha sottolineato il sindaco Roberto Brizzi accogliendo i due sacerdoti. «Il nostro è un grande paese ricco di fermenti e don Marco è chiamato a un compito impegnativo per il quale offriamo la nostra disponibilità». Cambio di mentalità, conversione, nuovo ruolo del parroco nell’unità pastorale «non più legata a un parroco residenziale, ma a una comunità sacerdotale» gli indirizzi forniti da monsignor Campostrini. «Gioia ed entusiasmo» per don Andrea Spada, che arriva da Rivoltella del Garda e conosce già le dinamiche delle unità pastorali. «Abbiamo respirato in questi giorni la curiosità da parte della gente di conoscere e di farsi conoscere per condividere gioie e fatiche», ha sottolineato il giovane parroco. Ha concluso don Marco: «Nell’attuale formazione siamo in sette preti, non roba da poco. Bussolengo è un paese da 20mila abitanti: non siamo preti per noi stessi, ma per la Chiesa, per realizzare un modello di comunione che include anche gli sposi per una pastorale non più di conservazione, ma missionaria. Per questo bisogna instaurare un modello nuovo». •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1