CHIUDI
CHIUDI

12.12.2019

Case di riposo unite «Serve un assessore»

Le Ipab scaligere vogliono far massa critica nei confronti della Regione, chiedendo un assessorato regionale ai servizi sociali. È l’obiettivo precisato nella prima riunione del coordinamento tra presidenti e direttori delle Ipab che si è tenuta al Centro Anziani di Bussolengo. Spiega il presidente Gilberto Pozzani: «La riunione è nata dalla consapevolezza che la gestione dei problemi del mondo degli anziani è centrale. Al convegno dedicato al futuro dei Centri servizi per anziani, ho lanciato l’idea di un coordinamento, che è stata raccolta». C’erano Ipab di Bussolengo, Monteforte, Illasi, Cerea, Legnago, Nogara, Caprino, Nogarole Rocca, Sommacampagna, Villafranca, Isola della Scala e San Pietro in Cariano. Alla fine i presenti hanno sottoscritto un documento. «Abbiamo sottolineato», precisa Pozzani, «alcuni punti di comune interesse come la mancata riforma delle Ipab che sembra rinviata alla prossima legislatura, precisando che il nodo è economico e verte sull’ adeguamento normativo, che si stima abbia un elevato costo annuo, per rendere possibile il confronto con i nostri concorrenti come fondazioni, coop, privato». «In questo momento», continua Pozzani, «le Ipab per perseguire l’equilibrio di bilancio, sono costrette ad aumentare il costo delle rette e ad esternalizzare reparti e servizi. Questa situazione si deve affrontare con un gruppo che si confronti su procedure per l’acquisto di beni e servizi, reperimento del personale, corsi di formazione». Pozzani conclude: «Chiediamo che torni uno specifico assessorato per i servizi sociali». Il gruppo di lavoro è costituito da Fondazione Don Mozzatti d’Aprili Monteforte, Casa De Battisti Cerea e Ipab Bussolengo. •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1