CHIUDI
CHIUDI

06.03.2020 Tags: Bussolengo

Case di riposo blindate Nuove misure di sicurezza

Lino Cattabianchi Il coordinamento degli Ipab della Provincia, costituitosi a novembre, si è riunito all’Ipab Centro anziani di Bussolengo per stabilire le linee di comportamento comuni da adottare nei confronti dell’attuale emergenza Coronavirus. Hanno partecipato per Cerea, il presidente Guido Giorgio Cavaler, per Sommacampagna Antonio Aldrighetti, per Villafranca, Mauro Zoppi. In video conferenza, Carlo Bergamasco dell’Ipab di Monteforte. A fare gli onori di casa Gilberto Pozzani e il direttore Francesco Zantedeschi del locale Ipab. «Abbiamo sentito la necessità», ha esordito Pozzani, «di confrontarci alla luce del Dpcm del 4 marzo scorso per affrontare le problematiche connesse al Coronavirus, dal momento che gli anziani sono particolarmente sensibili». Le indicazioni scaturite prevedono il divieto di accesso per i parenti degli ospiti, per gli amministratori di sostegno e per i visitatori, fino a nuovo ordine. «Si può in ogni caso», precisa Pozzani, «far entrare solo i parenti di ospiti particolarmente gravi, previa valutazione del medico dell’Ipab». È sempre consentito l’accesso ai dipendenti e ai collaboratori, mentre per i fornitori è necessario fissare un appuntamento. Sono, ovviamente, consentiti i contatti telefonici tra ospiti e parenti. Per i Centri diurni l’accesso è consentito a condizione che siano create separazioni dalla struttura principale per evitare contatti con gli ospiti che vengono dall’esterno. «Il coordinamento», conclude Pozzani, «è nato non in sovrapposizione con altri coordinamenti, ma perché gli Ipab, come enti pubblici sul territorio, hanno obblighi burocratici e gestionali che le strutture private non hanno. Le misure durano fino al 15 marzo, in attesa dell’evoluzione di questa situazione». Le stesse misure precauzionali e divieti di accesso sono state adottate anche alla Pia Opera Ciccarelli, la casa di riposo di San Giovanni Lupatoto.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie