CHIUDI
CHIUDI

01.08.2019

Alpini di Arcè alla croce del «loro» monsignore

La celebrazione della messa a Cima Valdritta
La celebrazione della messa a Cima Valdritta

Anche quest’anno la tradizione dell’ultimo sabato di luglio si è rinnovata: gli alpini di Arcè sono saliti sul Baldo, a Cima Valdritta, alla quota di 2.218 metri, per la celebrazione della messa alla croce in ferro dedicata alla memoria di monsignor Silvio Aldrighetti nativo di Arcè e cappellano del battaglione alpini Monte Baldo. La manutenzione della croce è stata affidata infatti proprio agli alpini di Arcè dal 1976, anno di fondazione del gruppo. La messa è stata celebrata da don Elvis Molinarolo, vicario di Santa Maria Maggiore a Bussolengo, con la partecipazione degli alpini del gruppo di Pescantina e degli atleti del gruppo podistico La Rustica sempre presenti alla commemorazione. In contemporanea, al rifugio Merlini in Ferrara di Monte Baldo una messa celebrata da don Ilario Rinaldi, parroco di Pescantina per tutti coloro che non sono potuti salire in vetta. Sottolinea il capogruppo di Arcè, Renato Ambrosi: «Un grazie a Sergio Zecchinelli per la disponibilità del rifugio per il pranzo, allietato poi dalla musica degli amici Luigi Bovo detto “Cioncio” e da Attilio». •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1