CHIUDI
CHIUDI

19.03.2019

Boscaini presidente di C’è Futuro Si parla di Europa

Paola Boscaini, eletta presidente per acclamazione, rilancia, nel segno dell’Europa, C’è Futuro l’associazione rappresentata in Consiglio comunale dall’ex sindaco e dai consiglieri Nadia Segala e Lucio Bonadimani. Venerdì alle 20.45, nella biblioteca comunale, in previsione delle elezioni europee, si terrà infatti un confronto sul tema «Significato e ruolo dell’Europa». L’associazione, che ha tenuto l’assemblea annuale per il rinnovo della cariche, ha eletto presidente Paola Boscaini che succede a Cristiano Fontana. Per il consiglio direttivo sono stati votati Cristiano Fontana, Mattia Manfro, Martina Agnoli, Annalisa Scaramuzzi, Andrea Nicoloso e Tiziano Ferrari. Per il collegio dei probi viri sono stati eletti Ugo Piccoli, Katia Facci e Alex Dal Cero. Il presidente uscente Cristiano Fontana, ha presentato una sintesi dell’attività associativa degli ultimi tre anni con particolare riferimento alle elezioni amministrative del 2018, che hanno decretato il cambio della maggioranza nel Comune di Bussolengo. Vari soci e simpatizzanti hanno preso a turno la parola tracciando uno spaccato dell’attività. Paola Boscaini, ha messo al corrente l’assemblea delle ultime delibere presentate dalla maggioranza in Consiglio comunale, delle interrogazioni presentate da C’è Futuro in questo primo anno di attività dai banchi dell’opposizione, delle iniziative del gruppo, tra cui le cene solidali per il Cadore, e delle prospettive politico-amministrative nei mesi a venire. Statuto associativo alla mano, Paola Boscaini ha poi chiarito che l’opposizione all’attuale maggioranza in Consiglio sarà ferma, decisa e puntuale con l’unico obiettivo di contribuire alla crescita di Bussolengo e al benessere dei bussolenghesi. Sulle prospettive del gruppo, Paola Boscaini ha tracciato infine un programma di attività triennale garantendo il perseguimento degli obbiettivi statutari al fine di far crescere senso civico, il volontariato sociale e la cultura politica nella popolazione di Bussolengo «anche attraverso l’organizzazione di momenti di formazione tecnico-amministrativa in rete con persone, associazioni e gruppi di particolare esperienza». In questa direzione, il primo appuntamento formativo di venerdì, aperto a tutti. •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
giro2019 giro2019

Sondaggio

Sboarina e Salvini vogliono chiudere i cannabis store legali. Siete d'accordo?
ok

Spettacoli

Sport