Dopo quelli di sabato

Ancora temporali
Allagamenti in città
e in provincia

Dopo quelli di sabato
Nubifragio su Verona (Verzè-Cozzolino-Pomini)

Stradone Santa Lucia (foto Lagravinese)
Stradone Santa Lucia (foto Lagravinese)

 

Dopo quelli di sabato sera, altri forti temporali su Verona e provincia nel primo pomeriggio, soprattutto nelle zone occidentali.

Questo nuovo nubifragio è durato poco più di un'ora ma è stato particolarmente intenso.

Il sottopasso di Stradone Santa Lucia si è allagato e alcune auto sono rimaste bloccate. Impraticabile anche parte del sottopasso ferroviario di viale Piave. Problemi anche a Porto San Pancrazio e nella zona del casello di Verona Sud.

E ancora: Veronetta e Porta Borsari nuovamente colpite da allagamenti.

 

Sottopasso allagato in viale Piave
Sottopasso allagato in viale Piave

Sottopasso ferroviario di Viale Piave allagato

 

L'incrocio di via Esperanto (foto Chavan)

 

Il fronte temporalesco visto da Borgo Roma (foto Verzè)

 

VILLAFRANCA (di Maria Vittoria Adami)

Acquazzone con grandine a Villafranca dove la biblioteca, in piazza Villafranchetta, zona soggetta ad allagamenti, è stata chiusa e il prestito dei libri sospeso per il pomeriggio.

Vigili del fuoco in azione invece nelle centrali vie Messedaglia e Sant'eurosia per allagamenti, mentre una pianta di fronte all'ospedale Magalini è caduta su un'auto parcheggiata da senza danni.

Via Sant'Eurosia in particolare è stata chiusa per consentire ai vigili del fuoco di operare nel tratto dalla rotatoria all'innesto della Grezzanella. Sotto acqua anche il parcheggio sotterraneo vicino alla biblioteca.