BRENTINO BELLUNO

Veronesi bloccati
in parete, salvati
dal Soccorso alpino

Il recupero degli alpinisti

Nel pomeriggio il Soccorso alpino di Verona è stato allertato per una coppia di alpinisti in difficoltà nella falesia di Castel Presina. I due, un ragazzo di 24 anni e una ragazza di 22, entrambi veronesi, avevano risalito la via «Mestieri all'aria aperta», lunga 150 metri, ma quasi alla fine erano usciti dal tracciato corretto, finendo bloccati su una sosta fissata a un albero, impossibilitati a calarsi dalla parete a strapiombo, o a salire a causa di roccia marcia instabile sopra di loro.

 

In nove soccorritori sono arrivati dall'alto sulla verticale dei ragazzi, guidati dalle indicazioni di un decimo volontario. Un tecnico si è calato e ha messo in sicurezza gli alpinisti, mentre il resto della squadra preparava le soste per il recupero, avvenuto sollevandoli uno alla volta con corde statiche per circa 30 metri e recuperando alla fine anche il soccorritore sceso da loro.