CHIUDI
CHIUDI

03.09.2019

Uccisi 100 cinghiali
in un mese
sul monte Baldo

Cinghiali in cerca di cibo
Cinghiali in cerca di cibo

Un centinaio di cinghiali abbattuti sul Baldo in poco più di un mese. È il risultato ottenuto finora dal piano sperimentale di prelievo venatorio in selezione dell'ungulato predisposto dalla Provincia e attivato il 20 luglio scorso, per cercare di limitare i gravissimi danni che stanno provocando gli animali selvatici nell'area baldense.

 

La maggior parte delle catture è stata effettuata a Caprino dove finora sono stati uccisi 47 esemplari. Circa 35 capi invece sono stati presi nel territorio di San Zeno di Montagna. Una trentina quelli colpiti nell'alto Garda Baldo e nell'entroterra gardesano.

 

Il provvedimento provinciale ha seguito la delibera regionale del 12 luglio scorso che a sua volta ha autorizzato il prelievo venatorio dell'ungulato per la stagione 2019-2020 sul Baldo e in Lessinia secondo le disposizioni del piano di gestione sperimentale.

 

I dettagli sull'Arena in edicola

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1