LAZISE

Trovato in spiaggia
il corpo dell'atleta
disperso nel lago

Trovato il cadavere del disperso a Torri. DIENNEFOTO
Trovato il cadavere del disperso a Torri. DIENNEFOTO
Trovato il cadavere del disperso a Torri. DIENNEFOTO
Trovato il cadavere del disperso a Torri. DIENNEFOTO

E' stato trovato verso le 11 il corpo senza vita di Paul Oberhofer, il 57enne atleta paralimpico e campione di handbike di Velturno (Bolzano), disperso ieri tra le acque di Pacengo e Lazise. Si trovava su una spiaggia vicino al camping La Quercia di Lazise. Secondo le prime ipotesi, a trascinarlo a riva, sono state le correnti dopo che la sua barca a vela si era ribaltata ieri verso le 17.30 sotto gli occhi di alcuni testimoni che hanno lanciato l'allarme. Le ricerche dei vigili del fuoco del soccorso acquatico e della sezione nautica della polizia erano iniziate subito ed erano durate fino a mezzanotte di ieri ma senza alcun esito. Stamattina la tragica scoperta con il ritrovamento del corpo senza vita del disabile, che era padre di Karin, 30enne nazionale azzurra di biathlon.

Giampaolo Chavan