Tre «Leoni» superatleti in staffetta di solidarietà

Virginia TortellaFabrizio Amicabile, ultramaratonetaGiampaolo Bendinelli
Virginia TortellaFabrizio Amicabile, ultramaratonetaGiampaolo Bendinelli

Tre atleti veronesi, non professionisti, ma accomunati dalla voglia di compiere imprese straordinarie legate a finalità benefiche, si uniscono per la «staffetta della solidarietà» che partirà mercoledì da Peschiera, toccherà varie città del Trentino Alto Adige e del Veneto fino a Venezia per concludersi a Verona il 13 con l’arrivo allo stadio Bentegodi nell’ambito della manifestazione Sport Expo. I tre protagonisti, dedicata alla raccolta fondi a favore di Abeo Verona (Associazione bambino emopatico oncologico) e Asla (Associazione sclerosi laterale amiotrofica), sono Virginia Tortella, soprannominata la rana del Garda (sua, nel 2018, la traversata del lago Padenghe-Lazise-Peschiera, 30 chilometri in stile rana); Giampaolo Bendinelli, detto Papo, il Decaironman di Lugagnano di Sona (l’anno scorso in dieci giorni ha nuotato per 38 chilometri, pedalato per 1.800 e corso per 420), e Fabrizio Amicabile, ultramaratoneta di Peschiera che la scorsa estate ha compiuto la corsa più lunga della sua vita, da Verona a Parigi, oltre mille chilometri in 17 giorni. Insieme i Leoni del Triveneto, nome che si sono dati per questo particolare Triathlon a staffetta, percorreranno 655 chilometri. Aprirà l’iniziativa Virginia Tortella, che nuoterà per 5 chilometri tra i canali della fortezza veneziana di Peschiera, patrimonio Unesco: la partenza è fissata mercoledì alle 14 dalla spiaggia di località Pioppi, con arrivo circa due ore dopo all’ex lavatoio del Canale di Mezzo. Nella vicina piazza Ferdinando di Savoia avverrà il passaggio di testimone a Giampaolo Bendinelli, che la mattina successiva partirà da Verona in sella alla sua bici: macinerà 500 chilometri fino a Venezia, dopo aver attraversato Rovereto, Trento, Bolzano, Bressanone, Brunico, Dobbiaco, Cortina, Pieve di Cadore, Vittorio Veneto e Treviso. In piazza San Marco, nel tardo pomeriggio di venerdì, darà il via alla corsa di ritorno di Fabrizio Amicabile (150 chilometri). La staffetta si concluderà domenica 13 alle 16: i Leoni del Triveneto entreranno allo stadio accompagnati da Cristiano Gigli, maratoneta malato di Sla, e da rappresentanti dell’Abeo. L’iniziativa sportiva è supportata e sponsorizzata dal Panathlon Club del Garda e con patrocini del Comune di Verona, del Comune di Peschiera del Garda e della Regione. Si può sostenere la raccolta fondi a favore di Abeo e Asla acquistando i gadget della staffetta che mercoledì pomeriggio saranno in vendita nel banchetto a Peschiera in piazza Ferdinando di Savoia, oppure con bonifico bancario alle due associazioni. Per Asla:IT66P0898262650033010001106, per Abeo: IT52O0604511703000005002632 (Iban destinato al progetto Casa alloggio Abeo). •

Katia Ferraro