Tra i 18 punti all’ordine del giorno c’è la questione della consulenza

Diciotto punti all’ordine del giorno, tra cui ben nove interpellanze oltre ad una serie di approvazioni di normative e regolamenti comunali. Si prevede una seduta ricca di tematiche di discussione quella del prossimo consiglio comunale di Malcesine in programma nell’aula consiliare in municipio lunedì 28 settembre alle 17. A parte l’approvazione dei verbali della seduta precedente, i primi nove argomenti riguardano richieste da parte delle due minoranze di Vivere Malcesine e Malcesine 2.0 che hanno interpellato la maggioranza su vari temi: dalla mozione relativa a Quadra Marine srl, ovvero sulla consulenza affidata all’architetto Lucio Donatini discussa in modalità segreta nell’ultimo consiglio, su cui entrambe le opposizioni chiedono «le motivazioni personali e giuridiche», agli «eventuali possibili conflitti d’interesse con conseguente lesione del principio di imparzialità all’interno della dotazione organica, passando per la situazione del porto della Madonnina fino all’aumento delle tariffe dei parcheggi. Nel corso dell’incontro pubblico si discuterà anche dell’adozione della variante al piano degli interventi oltre ad una variazione al bilancio di previsione 2020-2022 per la verifica del mantenimento degli equilibri di bilancio, l’approvazione delle tariffe dei rifiuti, delle aliquote dell’Imu e del relativo regolamento, e il via libera al Ret, regolamento edilizio tipo, e al Cosap, Canone occupazione spazi e aree pubbliche. Sarà possibile seguire il consiglio c sia in presenza nell’aula , seguendo le norme anti Covid, sia via web: è sufficiente cliccare sul canale YouTube del Comune. •

E.Z.