CHIUDI
CHIUDI

21.07.2019

Previsti 80 posti barca nei 2.300 metri quadri

I lavori di demolizione al Lido
I lavori di demolizione al Lido

Nonostante le ingenti spese che l’amministrazione comunale di Torri è costretta a sostenere per la riqualificazione del paese dopo la tempesta del maggio scorso, procede il piano comunale per la costruzione del nuovo lido e della marina a sud del castello scaligero. Per realizzare la progettazione dell’imponente opera milionaria il Comune ha recuperato 100 mila euro attingendo dai 120 mila euro già incassati e ricavati dalla vendita del chiosco in località Fornare, tra Torri e Pai. I passaggi burocratici con il demanio e la Regione sono iniziati a pieno ritmo. L’intento dell’amministrazione è creare una marina di oltre 2.300 metri quadri con una nuova zona balneare (con il nuovo lido) più a nord, verso il castello scaligero, con aree verdi, spiagge attrezzate, struttura ricettiva con bar, ristorante e un’area a un solo piano con terrazza panoramica, dove ricreare l’atmosfera di svago e divertimento dello storico lido, abbattuto lo scorso maggio. Più a sud, invece, verrà costruita una zona dedicata alla nautica con un’area portuale fornita di un’ottantina di posti barca. Un’opera da almeno 3,5 milioni di euro, che secondo i piani iniziali del Comune si suddividerà in più stralci e si concluderà entro la primavera 2021 per la zona balneare del nuovo lido ed entro il 2022 per la parte nautica con una nuova, interessante attrazione per i turisti.

EM.ZAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1