CHIUDI
CHIUDI

08.08.2020 Tags: Torri del Benaco

Campeggio abusivo
Ora un'ordinanza
prevede lo sgombero

Campeggio abusivo nel parcheggio di Crero (Musuraca)
Campeggio abusivo nel parcheggio di Crero (Musuraca)

Una ordinanza per «contrastare il fenomeno del campeggio abusivo» e per evitare che «alcuni tratti del nostro territorio diventino delle vere cloache a cielo aperto o luoghi in cui ciascuno, impunemente, vìola le regole del vivere civile». A dirlo sono stati il sindaco di Torri, Stefano Nicotra, e il vicecommissario della Polizia Locale, Domenico Tenca.

 

Il 31 luglio scorso, infatti, dal municipio è stata pubblicata all’albo la ordinanza numero 82 dal titolo: «istituzione divieti di sosta permanenti con rimozione forzata sul territorio comunale». In pratica, l’ordinanza ha ribadito una serie di divieti di sosta già esistenti in moltissime vie e strade del territorio ma soprattutto, ed è questa la vera novità, ha istituito il «divieto di sosta, permanente, con rimozione forzata per la categoria di veicoli qualificati come camper, roulotte e similari».

 

Ma cosa è successo esattamente per indurre l’amministrazione comunale ad assumere questi provvedimenti restrittivi? «Negli ultimi 15 giorni», ha spiegato il vicecommissario Tenca, «abbiamo ricevuto almeno 4 diverse segnalazioni e, conseguentemente, siamo intervenuti diverse volte per camperisti che sostavano nel parcheggio di Crero, a metà collina a nord di Torri e poco a sud di Pai. Queste persone trascorrevano la notte in quel parcheggio e facevano praticamente tutto lì, una sorta di campeggio abusivo sia nei posteggi che nelle zone limitrofe».

 

Ma cosa intende il vicecommissario esattamente per campeggio abusivo? «Queste persone», ha ripreso Tenca, «mangiavano e bevevano come fossero in una piazzola attrezzata di un campeggio, stazionando per giorni dentro al parcheggio e stendendo anche i panni o lavandosi con bottiglie di acqua in una via limitrofa, oltre che creando situazioni imbarazzanti dal punto di vista non solo del decoro urbano e dal punto di vista igienico-sanitario».

 

Quello che il vicecommissario non dice, viene invece esplicitato da un post su facebook di una residente che, il 17 luglio scorso, ha documentato con fotografie il testo del suo post. «Nelle foto», ha scritto la cittadina, «potete vedere la signora del camper defecare in pieno parcheggio senza pudore alcuno, immondizie gettate ovunque...al parcheggio ha riaperto la stagione “fai da te” con furgoni e camper...vengono posizionati poi stendini, tavolini, cucine a gas, wc a cielo aperto...».

 

«Sanzioneremo chi campeggia nei parcheggi perché, ovviamente, non è un uso corretto di questa tipologia di spazio quello che alcuni camperisti o proprietari di roulotte fanno di questi stalli comunali». A dirlo, all’unisono, sono il sindaco di Torri, Stefano Nicotra, e il vicecommissario Domenico Tenca. «Finora», ha chiuso il più alto in grado della Polizia Locale di Torri, «non abbiamo elevato sanzioni perché non c’erano i divieti ma, con la nuova ordinanza, cambia la situazione. Voglio però precisare», ha chiuso Tenca, «che anche io sono andato per anni in vacanza in camper, e cioè che né io né la Polizia Locale abbiamo nulla contro i camperisti o i titolari di roulotte, sono i benvenuti. Però, le situazioni che creano disagio sociale o quelle che creano problemi di natura igienico-sanitaria o di decoro urbano vanno eliminate».

Gerardo Musuraca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie