CHIUDI
CHIUDI

09.04.2019

Torna il Campionato delle bisse Cinque le regate nel Veronese

Una delle regate disputate l’anno scorso
Una delle regate disputate l’anno scorso

La Lega bisse del Garda ha varato il calendario del campionato 2019. Sulla sponda veronese si correranno cinque regate e quattro nel Bresciano. Il sodalizio remiero, presieduto da Marco Righettini e che ha come vicepresidente Pierfrancesco Maffezzoli, numero uno della Scuola del remo di Garda, ha stabilito, che il torneo che assegnerà la Bandiera del lago di quest’anno, esordirà il 15 giugno a Sirmione, già caposaldo lacustre degli Scaligeri. L’ultima tappa invece sarà a Salò, dove nel 1548, si svolse la prima gara remiera sul Benaco, con i «bissoni» veneziani, per salutare l’arrivo del «Clarissimus Provvisore» della Serenissima Repubblica di San Marco Stefano Tiepolo. La prima gara delle bisse in acque veronesi si correrà il 22 giugno a Peschiera. Seguirà il 29 la tappa di Bardolino. Il 6 luglio la flotta si dovrà spostare dal Garda al Sebino, per la regata che si svolgerà nelle acque di Iseo. La settimana successiva sarà Garda, la capitale del remo benacense, ad accogliere il Palio delle bisse. Il 20 si cambierà sponda per approdare a Gargnano, Comune che assieme a Lazise, Bardolino e Garda nel 1967 ha fondato la Lega bisse del Garda. Il 27 sarà la volta di Torri, che l’anno scorso ha ospitato la regata d’apertura del campionato. Il 3 agosto, altra gara sulla sponda veronese, in quel di Cassone che un anno fa è stato teatro della finale del Palio delle bisse. Il 10 agosto, l’ultima fatica di rematrici e rematori, avrà come scenario l’incantevole golfo di Salò. Nel 2018, a dominare il campionato femminile sono state le rematrici veronesi. Sul gradino più alto del podio è salita Preonda, la bissa del Centro nautico Bardolino, che ha conquistato la Coppa del lago. Le «preondine» Eleonora Panizzi, Monica Peretti, Irene Zucchetti e Alexandra Jais, hanno eguagliato il primato che l’equipaggio maschile di Garda ha ottenuto nel 2004, quando si aggiudicò la Bandiera del lago vincendo tutte le regate del campionato. In più Preonda, conquistando il suo terzo campionato è l’equipaggio femminile più vincente della Lega bisse del Garda. Nella classifica generale ha chiuso al secondo posto Regina Adelaide di Garda (Beatrice Zamuner, Nicoletta Bellini, Francesca Dall'Ora, Barbara Ceron). Terza piazza, per Torricella di Cassone (Andrea Giovanna Valenti, Sara Nodari, Federica Pippa, Alice Sartori) altra bissa scaligera. Il miglior armo veronese maschile è stato quello di Arilica di Peschiera (Nicholas Mazzurega, Stefano Mazzurega, Marco Dolza, Alan Di Caprio) che ha conquistato il terzo posto in classifica generale dietro a Gardonese di Gardone Riviera, seconda e a Clusanina di Clusane d’Iseo (Cesare Bosio, Francesco Bosio, Raffaele Barbieri, Giuseppe Barbieri) che si è aggiudicata la Bandiera del lago 2018. Per questa stagione Arilica, che già l’anno scorso ha raggiunto un livello tecnico e di rendimento di alta qualità e spessore, può ambire al massimo trofeo della voga alla veneta d’acqua dolce. Intanto si stanno perfezionando le griglie di partenza sia del campionato femminile che di quello maschile. Tra qualche settimana verranno ufficializzate tutte le formazioni in gara. •

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1