CARABINIERI

Sorprese a derubare le turiste: due donne arrestate a Lazise

I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise

Ieri mattina i carabinieri di Lazise hanno arrestato due donne di nazionalità bulgara, una di 45 anni, e l’altra di 34, entrambe con precedenti e senza fissa dimora, mentre tentavano di derubare una turista. Durante il servizio di controllo del mercato settimanale in coincidenza della Festa della Repubblica, i militari venivano informati che tra le bancarelle c’erano due donne dell’Est molto «interessate» alle borse delle turiste: le due sono state rintracciate poco dopo sul lungolago Marconi e tenute costantemente sotto controllo dai carabinieri. Le due donne, seguite a debita distanza, improvvisamente si sono fermate vicino a una bancarella di vestiti fingendosi clienti, comunicando tra di loro con sguardi e gesti.

 

Le donne avevano adocchiato una turista intenta a guardare degli abiti, che indossava una borsa a tracolla ma rivolta verso l’esterno della bancarella. A questo punto, una delle due si è avvicinata alla turista facendo da palo, mentre l’altra complice, sfruttando la moltitudine di persone accalcata davanti alla bancarella, si è messa accanto alla vittima e le ha aperto la borsa tentando di rubarne il contenuto. A questo punto, i militari hanno bloccato le due donne. La vittima ha visto che la sua borsa era stata aperta, dichiarando di essere sicura di averla chiusa poco prima, quindi è andata agli Uffici della Caserma dei Carabinieri di Lazise. Le due donne fermate, anch’esse condotte alla Caserma di Lazise, sono state arrestate e trattenute nelle camere di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Peschiera. Oggi il Giudice ha rinviato l’udienza al mese di luglio, rimettendo in libertà le due donne.