Peschiera

Sei anni e mezzo da scontare per fallimenti e truffe, ma sparisce: ritrovato a Gorizia

.
I carabinieri di Peschiera
I carabinieri di Peschiera

Stamattina i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Peschiera del Garda, con i colleghi di Gorizia, hanno rintracciato e  arrestato P.M.F., un cinquantaduenne residente a Peschiera , destinatario di un Ordine di Esecuzione per la pena detentiva emesso dall’Ufficio di Brescia, per reati fallimentari e truffe riportate tra il 2012 ed il 2018, complessivamente di 6 anni e 6 mesi di reclusione.

P.M.F.. già da qualche tempo beneficiava dell’affidamento in prova al servizio sociale e avendo il presentimento che fosse imminente un provvedimento più restrittivo, si era allontanato dalla sua abitazione dove aveva l’obbligo di permanere dalle 23 alle 6, facendo perdere le proprie tracce. L'uomo sembrava scomparso nel nulla, ma le intercettazioni hanno permesso di localizzarlo a Gorizia. E proprio in quella città si era recata la moglie dell'uomo per Pasqua, e quindi controllando l'auto della donna, è stato individuato il condominio dove poteva trovarsi e dove poi un’anziana inquilina ha riconosciuto l'uomo in una fotografia. Così a P.M.F. è stato notificato il provvedimento di rientro in carcere ed è stato portato in quello di Gorizia.