CHIUDI
CHIUDI

29.07.2020

Scoppia una bombola, bimba grave

Sulla bombola si nota lo squarcio dal quale è uscito il gasUn carabiniere  e due vigili del fuoco verificano come sia potuto avvenire l’incidente di Canale di Rivoli FOTO PECORA
Sulla bombola si nota lo squarcio dal quale è uscito il gasUn carabiniere e due vigili del fuoco verificano come sia potuto avvenire l’incidente di Canale di Rivoli FOTO PECORA

Scoppia una bombola da cucina, all’esterno di una corte rurale di Canale, piccola frazione di Rivoli in Valdadige, e ferisce una bambina di 4 anni che finisce in codice rosso all’ospedale di Borgo Trento, a Verona. L’incidente domestico è avvenuto nel tardo pomeriggio. La piccola, rimasta cosciente, non è in pericolo di vita e le sue condizioni lasciano ben sperare. Ha trascorso la notte in ospedale, insieme ai genitori, per precauzione. Ieri, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti sul posto i carabinieri della compagnia di Caprino e i vigili del fuoco del distaccamento di Bardolino. Sono in corso da parte dell’Arma le indagini per verificare l’accaduto. Dal comando dei vigili del fuoco di Verona, inoltre, è arrivato ieri sera a Canale un tecnico specializzato in questo genere di incidenti. La bombola, della capacità di 15 litri per 30 chili di peso, si trovava all’aperto, vicino agli ingressi delle abitazioni e pure a una fontanella in pietra. L’urto violento provocato dalla fuoriuscita di gas, che ha aperto uno squarcio nel rivestimento della bombola, ha investito la bimba che vive con i genitori, di origine moldava, nella corte dei fratelli Cristofaletti. Stava giocando in giardino quando è partita l’esplosione, è stata sbalzata di qualche metro e ha battuto la testa. L’esplosione ha rotto pure parte della fontanella. Il papà della piccola si trovava al lavoro nei campi nella vicina località di Tessari: avvertito dell’incidente, con il trattore è corso in fretta a casa fortemente in ansia per le sorti della figlia. Poi, insieme alla compagna e madre della piccola, si è diretto in ospedale. Il botto, che è stato avvertito dai vicini di casa lungo la via centrale della frazione, ha rotto la quiete di un tranquillo pomeriggio d’estate in un paese dove vivono, compresa la vicina Tessari, circa 250 persone tra cui molti anziani. «Di bambini qui ce ne sono pochissimi, ormai, che miserie che sia stata coinvolta una di loro e si sia fatta male» afferma Renato Cristofaletti, residente insieme a suo fratello e sua sorella nella casa in cui abita anche la famiglia moldava. Suo cognato spiega che solitamente la bimba nel tardo pomeriggio rientra sempre in casa. «Proprio oggi non stato così e proprio oggi è scoppiata la bombola, che disgrazia», sottolinea. La notizia dell’incidente ha raggiunto velocemente anche il sindaco di Rivoli, Armando Luchesa. «Sono molto rattristato da questa brutta notizia e mi auguro che le condizioni della bambina migliorino in fretta», sottolinea Luchesa. «Le prime notizie ricevute sulla sua salute (ieri sera, ndr), erano confortanti». Il primo cittadino è rimasto in contatto continuo con la famiglia e ha voluto essere costantemente aggiornato. «Il papà è un ragazzo d’oro, servizievole e disponibile, un gran lavoratore che si è ben inserito in paese ed è ben voluto da tutti», dichiara Luchesa. Le condizioni della piccola hanno tenuto in apprensione anche alcune signore del paese che vivono vicino a Corte Cristofaletti, spaventate da un rumore fortissimo: «Speriamo che la bimba torni presto a casa perché ora solo questo conta». •

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie