Peschiera del Garda

Rubano due bici da 10mila euro a una coppia di turisti. Uno preso mentre era ancora in sella e arrestato

I carabinieri di Peschiera
I carabinieri di Peschiera
I carabinieri di Peschiera
I carabinieri di Peschiera

Un trentaseienne marocchino, in Italia in modo irregolare e già noto alle forze dell'ordine per furti e droga, è stato arrestato nella notte dai carabinieri di Peschiera del Garda (Verona).

 

Durante un controllo del territorio, infatti, i miliari hanno notato due uomini in sella ad altrettante biciclette nei pressi dell'Hotel Bardolino e hanno deciso di fermarli per una verifica. I due, però, anziché fermarsi all'ordine dei carabinieri, hanno tentato la fuga infilandosi in diverse stradine. Uno dei due, però, è stato raggiunto dai militari e ha tentato di convincerli di aver trovato per caso la bicicletta abbandonata. In realtà è emerso che era appena stata rubata da un furgone in sosta nel parcheggio sotterraneo dell'albergo.

 

I proprietari del mezzo, una coppia di turisti tedeschi ospiti dell’hotel, ha poi riferito che oltre alle due biciclette rubate, del valore di circa 10mila euro,  mancavano anche 400 euro in contanti che avevano lasciato nel cruscotto del furgone.  I carabinieri hanno restituito la bici rubata ai tedeschi e hanno arrestato il 36enne. Questa mattina il giudice ha rinviato l'udienza e ha messo in libertà l'uomo con il divieto di dimora in provincia di Verona.  

Suggerimenti