LAZISE

Ruba 11 biciclette per un valore di 35mila euro, arrestato

I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise

I Carabinieri di Lazise hanno dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Verona, nei confronti di un italiano pregiudicato, classe 1976, di Villafranca, responsabile, tra agosto e ottobre a Lazise, del furto con scasso di undici biciclette di pregio per un valore complessivo di oltre 35mila euro, con le aggravanti «di aver commesso il fatto su bene esposto alla fede pubblica, aver usato violenza sulle cose, aver cagionato alle persone offese un ingente danno economico e con la recidiva reiterata pluriaggravata».

 

I militari hanno identificato il colpevole grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza del Comune di Lazise che lo riprendevano, a volto scoperto, nell’atto di prendere le biciclette dalle rastrelliere dove erano state lasciate dai proprietari. L’uomo è stato processato per direttissima e portato alla Casa Circondariale di Montorio, dove è rimasto fino alla fine di novembre scorso. Il pm ha richiesto e ottenuto l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Una volta emesso il provvedimento, i Carabinieri di Lazise si sono messi alla ricerca del ladro di biciclette, riuscendo a rintracciarlo vicino al Sert di Villafranca, dove era in cura, dichiarandolo in arresto e dando così esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo è stato portato nuovamente a Montorio in carcere.