CHIUDI
CHIUDI

22.01.2020 Tags: Torri del Benaco

Riparati i guardrail Ora tocca alla gestione

Uno dei tratti di guardrail rimessi a nuovo da Veneto Strade sulla Gardesana a Torri
Uno dei tratti di guardrail rimessi a nuovo da Veneto Strade sulla Gardesana a Torri

«Dopo i muretti, ora sono stati sistemati anche i guardrail sulla Gardesana». Ad annunciarlo è il direttore generale di Veneto Strade, Silvano Vernizzi. Nei giorni scorsi, dal Comune di Torri si era levato un appello lanciato dal sindaco, Stefano Nicotra, e dal vicecommissario della polizia locale, Domenico Tenca. Il primo cittadino aveva lamentato il fatto che da mesi non venivano riparati alcuni tratti di guardrail e di muri a ridosso della Gardesana che, a causa di precedenti sinistri stradali, erano stati danneggiati o divelti senza che poi Veneto Strasde ponesse rimedio. Poi il vicecommissario della polizia locale, su mandato del sindaco, aveva scritto per la terza volta alla società della Regione Veneto sollecitando il ripristino dei tratti di barriere «mancanti già da metà del 2019 e di altri rovinati, pericolosi per la circolazione», com'era stato spiegato, nonché la «verifica delle condizioni di sicurezza di tutte le barriere stradali poste a protezione della circolazione». Appello che Veneto Strade ha recepito. Ora quindi, con la sistemazione dei guardrail distrutti che il municipio aveva segnalato a Veneto Strade, la vicenda parrebbe chiusa. Dal Comune, infatti, è arrivato il «ringraziamento per il lavoro svolto per mettere in sicurezza chi usa la Gardesana». Resta ora da vedere se, come aveva anticipato il numero uno di Veneto Strade, la Gardesana, per il tratto di competenza di Torri, verrà affidata davvero alla gestione comunale, attraverso quali accordi, con quali costi e con quali risultati in termini di manutenzione e gestione della principale arteria viabilistica non solamente di Torri, ma di tutti i paesi rivieraschi veronesi. •

G.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie