CHIUDI
CHIUDI

05.07.2020

Riapre la Sp11
della Valdadige:
1 mese di passione

Riapre alla circolazione stradale la SP11 della Valdadige. I residenti rivolesi di Canale e Tessari tirano un sospiro di sollievo, dopo un mese di "passione" che ne ha fatti arrabbiare parecchi. All'altezza di Canale, infatti, la strada era stata chiusa dalla Provincia lo scorso 7 giugno per la caduta di alcuni massi dalla parete di roccia.

 

Ma il sollievo arriva anche per gli abitanti di Brentino Belluno e Dolcè, così come per i lavoratori e i turisti che frequentemente utilizzano questa arteria stradale per spostarsi da nord verso Rivoli, Caprino, Affi, il resto dell'entroterra gardesano e le località del lago. La SP11, del resto, è l'unica strada a disposizione in destra Adige per tali spostamenti.

 

Per questo lo stop alla circolazione, protrattosi un mese circa per ragioni di sicurezza e per lo svolgersi dei lavori in parete, è stato un disagio non da poco per la popolazione della zona. Poi ieri finalmente, sabato 4 luglio, le barriere anti passaggio sono state tolte e la strada è stata riaperta.

 

"Il territorio è stato sotto pressione, dopo quattro fine settimana di chiusura il quinto sarebbe stato veramente troppo" ammette il sindaco di Rivoli, Armando Luchesa. "I disagi ci sono stati anche durante la settimana, ma nei week end erano amplificati perché questa strada ha anche una valenza turistica." Ieri la Provincia ha revocato non soltanto l'ordinanza di chiusura della SP11 della Valdadige, ma anche il provvedimento con cui ha permesso per alcune settimane ai residenti di Canale e Tessari di percorrere coi veicoli a motore un tratto di pista ciclabile dell'Adige Sole compreso tra Canale e Rivoli in via Castello.

 

Ora i ciclisti sono tornati ad essere i soli padroni della ciclopista, mentre auto, moto, trattori e altri veicoli si sono reimpadroniti della strada provinciale. Proseguiranno intanto per il mese di luglio i lavori di bonifica della parete rocciosa, con reti paramassi, funi contenitive e puntellamenti. "La strada è stata trafficata fin dalle prime ore dell'alba, oggi, soprattutto da turisti" conclude il sindaco Luchesa. "Da domani lo sarà per necessità lavorative."

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie