CHIUDI
CHIUDI

16.02.2020

Pluripregiudicato sorpreso dalla vittima con il suo borsello

I carabinieri di Caprino
I carabinieri di Caprino

F.Y. di 38 anni, irregolare, senza fissa dimora e pluripregiudicato è stato arrestato dai Carabinieri del Radiomobile di Caprino giovedì scorso verso le 13 per furto su auto in località Camporeggio a Rivoli. Il trentottenne era stato notato aggirarsi nella frazione da alcuni residenti che, insospettiti della sua presenza avevano chiamato il 112. La centrale operativa di Caprino ha inviato in zona un equipaggio Radiomobile. Poco dopo un’altra telefonata, ha segnalato lo straniero in una corte privata ove tentava di introdursi nelle auto lì parcheggiate. Una volta arrivati a Camporeggio, i Carabinieri hanno bloccato F.Y. che nel frattempo era stato sorpreso dal proprietario di un Audi A3 dopo aver asportato un borsello nell’abitacolo della sua auto. F.Y. è stato trovato in possesso del borsello di marca, appena rubato che conteneva costosi occhiali da sole ed altri effetti personali del proprietario del veicolo. Inoltre, il marocchino portava con sé alcuni documenti d’identità e carte di debito intestati ad un connazionale, bottino di un furto nel Vicentino ed una carta carburante di una società di Desenzano, rubata in provincia di Brescia. Lo straniero è stato portato al Comando di Caprino dove ha fornito generalità false. È stato subito smascherato con il confronto delle impronte digitali che ha permesso di accertarne l’identità e, soprattutto, la lunga sfilza di precedenti «collezionati» nella provincia di Vicenza per furti, rapine, estorsioni e spaccio di stupefacenti. F.Y. è stato arrestato per tentato furto e falsa attestazione e dichiarazione a pubblico ufficiale oltre a venire denunciato per ricettazione in relazione ai documenti oggetto di furto trovati in suo possesso. Il giudice Silvia Isidori ha convalidato l’arresto così come chiesto dal pm Alberto Sergi, disponendo la misura dell’obbligo di dimora nel comune di Vicenza dove il trentottenne ha dichiarato di dimorare ed ha rinviato il processo al 23 aprile. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie