Nuova ordinanza Giro di vite del sindaco

Nuova ordinanza «anti coronavirus» del sindaco di Torri Stefano Nicotra, che rende ancora più stringenti le regole da rispettare da parte dei cittadini. Il primo cittadino torresano ha aggiornato il provvedimento firmato il 18 marzo scorso con un nuovo atto ufficiale che sarà valido fino al 3 aprile prossimo sul territorio comunale. Tra le novità dell'ordinanza numero 19, che prende atto delle ultime disposizioni governative e regionali, c'è la sospensione di tutte le attività artigianali di giardinaggio e quelle legate al settore edilizio, a partire dai cantieri. Stop agli spostamenti in bicicletta distante dalla propria abitazione. Si può uscire di casa a piedi una volta al giorno per massimo mezz’ora, ma nel raggio di duecento metri da dove si vive. Per le «sgambate» con il proprio cane nell'arco delle 24 ore si hanno a disposizione tre uscite di dieci minuti ciascuna. Le regole sono state ricordate in un nuovo messaggio video di Nicotra, che nell'occasione ha ricordato che ci sono sei torresani contagiati dal virus: i primi tre stanno recuperando e procedendo verso la guarigione, mentre gli altri tre sono anziani in cura in una struttura privata situata fuori Torri. Il sindaco ha inoltre annunciato l'arrivo delle prime duecento, duecento e cinquanta mascherine da distribuire a domicilio alla popolazione, a partire dagli anziani, dai malati e dai soggetti più a rischio. La Protezione civile di Torri, intant,o ha iniziato ad effettuare la distribuzione della spesa a casa, e, in collaborazione con la Croce Rossa e la farmacia del paese, anche dei farmaci. •

EM. ZAN.