LAGO DI GARDA

Navigarda, nastro rosso sulle navi per dire «no» alla violenza di genere

A bordo dei mezzi in servizio sul Lago di Garda venerdì 25 novembre
Il nastro rosso sulle navi Navigarda
Il nastro rosso sulle navi Navigarda
Il nastro rosso sulle navi Navigarda
Il nastro rosso sulle navi Navigarda

Un nastro rosso sulle navi della Navigarda per dire “no” alla violenza di genere, «condannando fermamente ogni forma di violenza – fisica e/o psicologica – e discriminazione contro le donne». A bordo dei mezzi in servizio sul Lago di Garda, i passeggeri, venerdì 25 novembre, troveranno nastri rossi come omaggio a tutte le vittime di maltrattamenti di genere, abusi e femminicidi con una iniziativa che non a caso trova sponda nelle parole di Alda Merini: «Siamo state amate e odiate, adorate e rinnegate, baciate e uccise, solo perché donne».

S.J.