Domani a Caprino

Monte Baldo patrimonio dell’umanità Unesco, se ne parla a palazzo Malaspina Nichesola

Monte Baldo
Monte Baldo
Monte Baldo
Monte Baldo

Monte Baldo patrimonio dell’umanità Unesco. Si allarga a livello territoriale la condivisione del progetto che mira a ottenere questo riconoscimento, ambitissimo a livello mondiale, per il monte dei veronesi e dei trentini. Un modo per valorizzarne il patrimonio ambientale, per tutelarlo come si deve e per consegnarlo come merita alle generazioni future. Domani, sabato 21 maggio, il Comune di Rivoli in collaborazione con l’Unione montana del Baldo-Garda e l’associazione Monte Baldo Patrimonio dell’Umanità organizza a Caprino a palazzo Malaspina Nichesola, nella sala consiliare dell’Unione montana, una mattinata di studi e approfondimenti dedicati proprio a questo argomento.

L’iniziativa si svolge nell’ambito degli eventi promossi quest’anno a Rivoli per i 500 anni dalla nascita del botanico Francesco Calzolari e in occasione della Giornata mondiale della biodiversità. Al convegno, dalle 9 alle 13, partecipano numerose istituzioni, esperti, associazioni impegnati in questa causa, tanto veronesi quanto trentini, dalle sindache di Rivoli e Caprino Giuliana Zocca e Paola Arduini ai consiglieri regionali firmatari della mozione per il Monte Baldo Patrimonio dell’Umanità fino ai rappresentanti della Provincia autonoma di Trento.

Dopo i saluti di rito la mattina sarà divisa in due parti: nella prima saranno analizzati i presupposti e gli obiettivi del programma per arrivare al “marchio” Unesco, nella seconda verranno trattate da antropologi, zoologi, biologi, naturalisti ed esperti dell’Università d Verona le ragioni della cultura e della natura alla base della richiesta. Nella sala di Caprino potranno entrare massimo 50 persone, con obbligo di mascherina Ffp2. Il convegno può essere seguito anche da casa, in diretta youtube, sul canale Associazione Monte Baldo patrimonio dell’umanità

 

Leggi anche
Baldo, un paradiso di natura e storia. I 15 itinerari per scoprirlo con Andrea Miotto

Camilla Madinelli