CHIUDI
CHIUDI

03.08.2020 Tags: Garda

Microchip per l’isola ecologica sempre aperta

Sasha Allevato con la tessera a microchip
Sasha Allevato con la tessera a microchip

L’isola ecologica di Garda sarà presto accessibile 24 ore al giorno per alcuni commercianti e ristoratori del centro storico, l’amministrazione comunale sta testando una soluzione aggiuntiva per lo smaltimento dei rifiuti. «Essendoci un volume di rifiuti importante nel centro storico anche per la grande presenza di attività commercial», spiega il consigliere Sacha Allevato, «abbiamo riflettuto su come poter mantenere ordinata la zona e agevolare le persone che lavorano e non sempre riescono a recarsi all’isola ecologica durante l’apertura». In centro a Garda sono presenti campane interrate, che però vengono utilizzate dai commercianti e anche dai residenti di quella zona. In estate le presenze si moltiplicano e non essendo possibile immaginare quanto rifiuto possa produrre ogni singola attività commerciale, l’alternativa valutata da Allevato e dall’amministrazione è quella di dotare alcuni commercianti e ristoratori di una tessera per accedere all’isola ecologica 24 ore al giorno, così da poter meglio gestire lo smaltimento. «È questo un servizio aggiuntivo, che non grava sulle tasche dei commercianti», continua Allevato. «Questo sistema verrà affiancato al servizio di porta a porta grandi utenze. L’amministrazione comunale auspica che nel tempo un sempre maggior numero di commercianti e ristoratori, in maniera sempre più frequente, utilizzi questo sistema». La soluzione proposta dall’amministrazione punta a ridurre il volume di rifiuti nelle campane interrate e a evitare che gli utenti si trovino a doversi riportare scatole e sacchetti a casa. Gli autorizzati, potranno accedere all’isola ecologica grazie a un trasponder che legge il microchip della tessera fornita dal Comune e apre il cancello. In fase di progettazione è stato previsto un sistema di emergenza nel caso in cui il transponder dovesse bloccarsi. Tale sistema verrà spiegato a ogni commerciante quando andrà a ritirare la tessera in Comune. L’accesso in orario continuato all’isola ecologica da parte di alcuni utenti è il quarto intervento per migliorare gli smaltimenti. Nei mesi scorsi è stata allargata la piazzola di raccolta del verde che utilizzata anche dal Comune di Torri, sono stati inseriti i compattatori di plastica e carta per ottimizzare gli spazi e ridurr i trasporti. Inoltre, è stato destinato l’utilizzo di uno dei due cassoni che venivano utilizzati per i rifiuti ingombranti, alla raccolta della plastica dura. «Differenziare anche la plastica dura ci permette di avere un ritorno», spiega Allevato. L’intera area è videosorvegliata. •

A.O.O.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie