Massi sulla statale a Ceraino di Dolcè, strada chiusa e traffico deviato

.
L'avviso di deviazione a Peri (Madinelli)
L'avviso di deviazione a Peri (Madinelli)
Massi sulla statale a Dolcè (Madinelli)

La Statale del Brennero è chiusa in entrambe le direzioni da ieri sera, all'altezza della Chiusa e della frazione di Ceraino di Dolcè. Un grosso masso si è staccato dalla parete rocciosa che sovrasta la strada che costeggia l'Adige nella gola della Chiusa, è rimbalzato sulla carreggiata sfondando l'asfalto e ha finito la sua corsa in un'area di sosta. Fortunatamente in quel momento non c'erano mezzi in transito e non ci sono stati feriti.

A dare l'allarme sono stati alcuni residenti a poca distanza, a Ceraino, che hanno sentito un forte e improvviso rumore. Sul posto sono corsi ieri sera i vigili del fuoco, la Protezione civile di Dolcè, la polizia locale di Sant'Ambrogio Dolcè e i carabinieri per fare le prime verifiche, sbarrare la strada, apporre la prima segnaletica e gestire la situazione in attesa delle valutazioni sull'accaduto. Sul caso di sta muovendo anche Anas, che ha competenza sulla Statale. La situazione è monitorata costantemente anche dal sindaco di Dolcè, Massimiliano Adamoli.

A causa della chiusura della Statale del Brennero, unica via di collegamento tra Verona e Valpolicella e Valdadige sulla sinistra Adige, tutti i veicoli devono fare i conti con le necessarie deviazioni e tempi di percorrenza più lunghi. In questo caso significa che chi proviene dalla Valdadige ed è diretto a Verona deve attraversare il fiume dal ponte di Peri e imboccare a Rivalta la provinciale 11 in destra Adige, passare da Rivoli e scendere poi a Sega di Cavaion. Ugualmente, chi da Valpolicella o Verona deve andare verso nord al Passaggio Napoleone a Domegliara deve raggiungere Sega, poi risalire a Rivoli e procedere sulla Sp11.

Camilla Madinelli

Suggerimenti