CHIUDI
CHIUDI

17.05.2019

«Pronto intervento non c’è più sicurezza sulle emergenze»

Nonostante le rassicurazioni espresse dalle Regione sul mantenimento a ventiquattro ore del ppi, punto di primo intervento dell’ospedale di Malcesine, Adriano Piffer, presidente del Licssom, Libero comitato spontaneo salvataggio ospedale di Malcesine, non è tranquillo sulle schede ospedaliere. Piffer appoggia la battaglia portata avanti dal vicesindaco di Malcesine Claudio Bertuzzi e dal primo cittadino di Brenzone, Tommaso Bertoncelli sul mantenimento a ventiquattro ore del Punto di pronto intervento del nosocomio di Val di Sogno, così come le recenti proteste di alcuni dipendenti dell'Ulss davanti al palazzo della sanità a Verona. «La possibile riduzione da 24 a 12 ore del punto di primo intervento significa in termini di copertura medica e sicurezza dell’intervento di emergenza per tutta la costa della riviera Gardesana, l’assenza di un medico di guardia per altre 12 ore», sostiene Piffer. Nelle scorse settimane, era presente con il suo gruppo in alcuni gazebo sul territorio per informare la popolazione della situazione dell’ospedale melsineo e sul tema ha organizzato un’assemblea pubblica con quattro consiglieri regionali e della quinta Commissione regionale. «Questa situazione comprometterebbe la sicurezza per la popolazione residente e per i turisti e questa riduzione sarebbe inaudita per le attività economiche e turistiche territoriali. Un dimezzamento del Ppi sarebbe un colpo basso al sistema economico gardesano: dai ristoratori agli albergatori, ai proprietari di affittacamere, i gestori di campeggi e così via». Ora i membri del comitato si aspettano «risposte chiare dai vertici della sanità regionale sulle loro richieste, poste a tutela di chi vive sul lago di Garda e delle centinaia di migliaia di turisti». •

EM.ZAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Verona ha scelto Ivan Juric. Cosa ne pensi?
Ivan Juric
ok

Spettacoli

Sport

giro2019 giro2019