CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019

Ludopatia, fenomeno in crescita. Se ne parla a Costermano

Pugno duro dell’amministrazione contro le slot machine e la ludopatia
Pugno duro dell’amministrazione contro le slot machine e la ludopatia

La ludopatia è una patologia ed è in crescita, causando danni enormi in ambito familiare e sociale. Sono circa 800mila le persone in Italia affette da ludopatia, cioè dalla dipendenza patologica dal gioco d’azzardo. Altri due milioni di italiani, inoltre, sono soggetti a rischio. Nel Veronese nel 2018 sono stati spesi in giochi d’azzardo - slot machine, gratta e vinci, lotterie e scommesse - oltre un miliardo e 300milioni di euro, per circa 1.500 euro a persona. 

Per discuterne, capirne i meccanismi e mettere in guardia dai danni che questa malattia può causare alle persone e alle comunità Valpolicella Benaco Banca, Tertio Millennio onlus e Pensiero solidale onlus hanno organizzato un incontro che si terrà stasera, giovedì 5 dicembre, a Costermano sul Garda nella sala civica a partire dalle 20.30.

Dopo i saluti di Franco Ferrarini, presidente di Valpolicella Benaco Banca e di Pensiero Solidale onlus, e del sindaco di Costermano Stefano Passarini, sono previsti gli interventi: del giornalista Marco Dari Mattiacci, che presenterà il suo libro “La dea bendata. Viaggio nella società dell’azzardo”; dello psicologo Simone Feder, coordinatore No Slot e coordinatore Area giovani e dipendenze dalla Casa del giovane di Pavia; di Marco Reggio, responsabile Comunicazione e Relazioni esterne Federcasse e segretario generale della Fondazione Tertio Millennio che ha scritto l’introduzione del volume di Mattiacci. Partendo dalla discussione sul libro, verrà analizzato il complesso fenomeno della ludopatia: è una vera e propria patologia, ma spesso non è riconosciuta o viene sottovalutata. In realtà, dicono gli esperti, è una piaga sociale in espansione, causando problemi economici e squilibri nella vita di relazione. Il volume di Marco Dari Mattiacci fotografa la situazione in Italia, primo mercato del gioco d’azzardo in Europa, con più del 5 per cento del Pil, terza impresa del Paese, fiorente e in crescita. La serata a Costermano sul Garda è patrocinata dalle amministrazioni comunali del comprensorio del Baldo Garda, dalle parrocchie del Vicariato del Lago Veronese e Caprino. Inoltre, gode della collaborazione dei medici di base del comprensorio, del Centro di formazione professionale Tusini di Bardolino, dell’istituto superiore Marie Curie di Garda e dell’istituto alberghiero Carnacina di Bardolino.

All’iniziativa hanno aderito anche molte associazioni del territorio.

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1