CHIUDI
CHIUDI

22.01.2020

Gli alpini festeggiano il reduce di 99 anni «Punto a quota 100»

Molinari con Bergamini e tre membri del consiglio direttivo alpini
Molinari con Bergamini e tre membri del consiglio direttivo alpini

Giovanni Molinari, alpino della Divisione Julia, medaglia d'argento al valor militare, ha ricevuto la visita del capogruppo degli alpini di Lazise Stefano Bergamini e di tre membri del consiglio direttivo. Un atto dovuto, visto che il reduce ha appena compiuto 99 anni e ha ancora grinta e coraggio da vendere. «È arzillo e lucidissimo», spiega Mario Martini del gruppo Ana di Lazise, «e anche quest'anno quando l'ho chiamato per fargli gli auguri mi ha detto di andare a trovarlo. Siamo andati in quattro con il nostro capogruppo in testa». «È stato ferito sul fronte greco-albanese», sottolinea il capogruppo Bergamini, «durante un atto di coraggio. Stava portando in salvo alcuni commilitoni quando è stato colpito, rimanendo ferito. Dopo diverse peripezie fu condotto in ospedale a Valona, poi a Roma per una lunga cura fino al ristabilimento». Spiega lo stesso Molinari: «Sono nato a Varmo, in Friuli e dopo il congedo militare, essendoci poco lavoro nella mia regione, emigrai in Australia e lì feci vari lavori, l’ultimo in una fabbrica di sigarette, dove mi ammalai. Così decidemmo con mia moglie di rientrare in patria e visto che avevo bisogno di aria buona puntai al lago di Garda. E sono ancora qui, vedovo da anni, ma con l'aiuto di Gianni, mio badante, spero di arrivare ai cent’anni». •

S.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie