CHIUDI
CHIUDI

18.01.2020

Commedia benefica dei Guitti

Stasera alle 20.30 al Centro giovanile parrocchiale la compagnia di teatro amatoriale «I Guitti di Lazise» ripropone «L’eredità della pora Sunta», commedia in due atti dell’autrice trentina Loredana Cont che il gruppo ha tradotto in dialetto veronese e adattato alla realtà locale. Questa nuova rappresentazione firmata dai Guitti, la nona messa in scena dalla compagnia, ha debuttato lo scorso 14 dicembre ed è stata accolta come sempre da un grande successo di pubblico. L’ingresso è libero: le offerte raccolte saranno devolute all’associazione lacisiense San Martino in Calle, che offre trasporto e ausili a persone anziane e non autosufficienti. Ogni rappresentazione teatrale dei Guitti sostiene un progetto di beneficenza. «Aiutiamo le attività del Centro giovanile, della San Martino in Calle, della Fondazione fibrosi cistica e dell’associazione La Nostra Casa, in passato abbiamo supportato anche la Canottieri Bardolino acquistando dei salvagenti per il progetto dedicato agli atleti con disabilità», spiegano il regista Gianni Iozzia e la coordinatrice Laura Agnoli, entrambi soddisfatti del risultato ottenuto con quest’ultima commedia.

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie