PESCHIERA DEL GARDA

Laura Roveri, la testimonianza alla Scuola di Polizia contro la violenza sulle donne

Laura Roveri alla Scuola di Polizia di Peschiera
Laura Roveri alla Scuola di Polizia di Peschiera
Laura Roveri alla Scuola di Polizia di Peschiera
Laura Roveri alla Scuola di Polizia di Peschiera

Oggi, alla Scuola di Polizia di Peschiera del Garda, ha portato la sua testimonianza Laura Roveri, che nel 2014 è stata vittima di un tentato omicidio per mano del suo ex compagno, che la colpì con diverse coltellate. Le sue parole hanno suscitato emozione nei 118 Agenti in prova. I giovani Poliziotti sono rimasti colpiti dal suo coraggio e dal suo impegno, nella lotta alla violenza di genere. Il direttore della Scuola, Giampaolo Trevisi, nel presentarla ha detto: «Più di mille pagine di giornali e di mille ore di trasmissioni, la testimonianza di Laura contribuirà a far crescere ancora di più in voi l’indispensabile capacità di ascolto che un Poliziotto deve avere davanti a ogni vittima e in particolare davanti a chi non viene a denunciare il furto di un gioiello prezioso, ma piuttosto il furto dei propri sogni e della propria vita».

 

Al termine Laura ha voluto fare una foto con tutto il corso e con suo figlio Lorenzo, che è di certo il simbolo più bello della rinascita di Laura, che per un solo millimetro è riuscita a sopravvivere.

Alessandra Vaccari