CHIUDI
CHIUDI

12.08.2020 Tags: Peschiera del Garda

Lasciato dalla ragazza, inghiotte tubetto di psicofarmaci davanti ai carabinieri: salvato

I carabinieri di Peschiera
I carabinieri di Peschiera

Ha inghiottito un intero flacone di psicofarmaci davanti ai carabinieri, ha perso conoscenza ma è stato salvato.

È accaduto la scorsa notte a Peschiera: i militari si sono avvicinati a un'auto in un parcheggio con all'interno un giovane. Quest'ultimo, rivelatosi poi un 27enne romeno con il quale in passato le forze dell'ordine avevano già avuto degli incontri per episodi di ubriachezza molesta, non voleva per nessuna ragione aprire la portiera. 

 

Diceva che la sua fidanzata, con la quale aveva condiviso un percorso disintossicante, se ne era andata e per questo lui  voleva togliersi la vita. All'ulteriore richiesta dei carabinieri di disinserire il blocco delle portiere e di scendere dall’auto, l’uomo reagiva ingerendo un intero flacone di psicofarmaci e alcune compresse di benzodiazepine, oltre a medicinali per il trattamento dell’alcolismo.

A quel punto i militari, allertato il 118, riuscivano a entrare in auto, riuscendo ad impedire che ingerisse altre pasticche.

 

Il giovane, che mano a mano aveva perso conoscenza, è stato soccorso e portato in ospedale a Peschiera, dove è ricoverato non in pericolo di vita.

È emerso che la fidanzata l'ha lasciato proprio per i suoi problemi di alcolismo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie