CHIUDI
CHIUDI

22.08.2019

La passione di recitare e di creare

Sabrina Simonetto è nata a San Donà di Piave (Venezia), e ora vive in Trentino e di sé fa fatica a raccontare. «Non sono brava a farmi pubblicità», sottolinea, «La mia storia teatrale? Ho iniziato, come tanti, a vent’anni a recitare in una compagnia amatoriale». Con il tempo, la necessità di recitare si è «aggravata» e per diventare attrice professionista negli anni Novanta, Simonetto segue prima i laboratori teatrali di Mirko Artuso, attore e regista, e lavora sotto la direzione di Eleonora Fuser, attrice, regista e docente di Commedia dell’Arte. «Nel 2001 ho vinto un master Icai, Istituto Commedia dell’Arte Internazionale, diretto dal maestro Gianni De Luigi. Per tre anni a Padova al mattino andavo a lezione e la sera mi mantenevo lavorando, mi verrebbe da dire recitando, come barista, una parte che mi ha dato da vivere nei periodi in cui il teatro non lo faceva». All’attività di attrice, Simonetto affianca quello di artigiana delle maschere di cartapesta e della creatrice di costumi teatrali.

G.D.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1