Bardolino

Jesus va a pesca
nel lago di Garda
e assaggia il Bardolino

Bardolino
Jesus sul Garda (video Madinelli)

È arrivata sul lago di Garda e ha fatto tappa a Bardolino, oggi, l’imprenditrice veneta di origine brasiliana Jesusleny Gomes. Jesus la ragazza che cammina - così come si è fatta conoscere da tutti in queste settimane tanto nei paesi in cui è stata quanto sui social in internet - sta percorrendo a piedi tutti i 574 comuni del Veneto per concretizzare il suo progetto «Su 2 piedi – Te spiego mi come xe fato el Veneto» e dare sfogo alla sua passione per gli spostamenti a piedi.

Stamattina dalla Valpolicella, dove è rimasta da venerdì 26 a lunedì 29 gennaio, la spavalda camminatrice si è fermata a Bardolino “per conoscere come e perché alcuni studi affermano che qui la gente sia più felice” racconta lei. Al mattino Jesus è uscita in barca dal porto in compagnia del sindaco Ivan De Beni e di Giusto Fasoletti dell’associazione bardolinese Pesca Sportiva, i quali le hanno mostrato le tecniche del sistema di pesca alla tirlindana.

Dopo essere andata fuori in barca e aver provato a pescare, la Gomes insieme al primo cittadino è andata all’incubatoio: qui Simone Gianfranceschi della Pesca Sportiva le ha mostrato cosa si fa in un centro ittiogenico come questo, in riva al lago, al confine tra Bardolino e Garda. Infine, tappa obbligata in una cantina della zona, la cantina San Zeno vicino alla omonima chiesolina romanica, per conoscere virtù e segreti del vino Bardolino. Oltre alle degustazioni, Jesus ha apprezzato anche la vicina chiesetta di San Severo.

Più di una persona l’ha riconosciuta e avvicinata, inoltre, durante il suo tour bardolinese. Qualcuno l’ha pure appositamente cercata grazie alla rete di amici che la seguono su facebook. Nel pomeriggio Jesusleny Gomes è ripartita per raggiungere Torri del Benaco e continuare il suo giro nei comuni del lago.

Camilla Madinelli