CHIUDI
CHIUDI

01.08.2020 Tags: Peschiera del Garda

Intercettato in stazione dopo il furto in spiaggia

Gli agenti della Polizia ferroviaria di Peschiera del Garda hanno individuato un ragazzo autore del furto di uno zaino ai danni di un coetaneo. La vittima, un giovane di 22 anni, originario del Senegal, ha raccontato agli agenti di essere stato derubato degli effetti personali mentre stava facendo un bagno nel lago nei pressi della spiaggia «Pioppi» di Peschiera del Garda. Fondamentali per mettersi sulle tracce del presunto autore del furto sono stati i sospetti del derubato nei confronti di altri ragazzi che si sono allontanati dalla spiaggia mentre lui era in acqua, con la segnalazione in particolare di un membro del gruppo che si apprestava a salire sul treno in stazione. Gli agenti della Polfer sono riusciti ad intercettare l'accusato, un ventenne di origine nordafricana residente del Bresciano: inizialmente ha tentato di negare il furto, ma alla fine ha ammesso di esserne l’autore restituendo parte della refurtiva alla vittima. Nello zaino, mancava tuttavia del denaro contante che il giovane ha raccontato di aver passato ad uno dei suoi compagni, non individuato. Il ventenne autore della malefatta è stato denunciato a piede libero per furto aggravato. La celere risoluzione del caso è stata possibile grazie all’intensificazione dei servizi di controllo della Polfer alla stazione di Peschiera, snodo fondamentale anche dal punto di vista turistico. •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie