CHIUDI
CHIUDI

26.01.2020

Il mutuo aiuto coinvolge la comunità

Tra le misure individuate c’è l’affido anziani, introdotto due anni fa in via sperimentale a Bussolengo, Lazise, Valeggio e Mozzecane e allargato nel 2019 ad altri 24 Comuni grazie a un finanziamento della Regione. L’affido anziani, come lo sviluppo del custode sociale, per attuarsi ha bisogno del coinvolgimento della comunità. Possono svolgere funzione di affidatarie persone fino a 75 anni che vogliono rendersi utili per altri non più autonomi. L’affido prevede un monte ore settimanale di assistenza (aiuto in casa e accompagnamento nelle piccole commissioni) o la convivenza; previsto un rimborso spese. Il custode sociale è una figura nuova, che si sta sperimentando in città come Milano e Mantova: si tratta di persone che aiutano il lavoro degli assistenti sociali e diventano un punto di riferimento per le persone con fragilità, segnalano situazioni critiche e aiutano a individuare servizi domiciliari da attivare in base al caso specifico.

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie