Il Lions Club del Garda discute di biodiversità

Questa sera alle 20 il Lions Club Garda Benacus nella propria sede al ristorante La Filanda di Costermano organizza una serata sul tema «Biodiversità, da emergenza a risorsa», in cui si partirà dal...

Questa sera alle 20 il Lions Club Garda Benacus nella propria sede al ristorante La Filanda di Costermano organizza una serata sul tema «Biodiversità, da emergenza a risorsa», in cui si partirà dal significato del termine per arrivare all’importanza della conservazione delle diversità biologiche per il futuro del pianeta.

Relatore dell’incontro sarà Gianfranco Caoduro, docente di Scienze Naturali, biospeleologo, collaboratore della sezione di Zoologia del Museo di Storia Naturale di Verona. Caoduro nel corso delle spedizioni naturalistiche a cui ha preso parte ha anche scoperto numerose specie e generi.

Di recente ha concentrato la sua attenzione sullo studio e conservazione della biodiversità sia in ambito locale, sia nelle foreste pluviali tropicali. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, il professor Caoduro ha fondato con altri naturalisti la WBA, World Biodiversity Association.

Nel 2010, anno internazionale della biodiversità, ha proposto la «Biodiversity Friend», la prima certificazione per valutare la conservazione della biodiversità in agricoltura e indirizzare il mondo produttivo verso una prospettiva di sostenibilità.

Il suo intervento consentirà di capire chiaramente il significato e il valore della biodiversità, argomento centrale all’Expo di Milano, dove è presente il Biodiversity Park, area tematica dedicata appunto alla biodiversità, al centro anche delle argomentazioni del Lions Clubs International nel corso dell’esposizione universale milanese.EM.ZAN.

Suggerimenti