CHIUDI
CHIUDI

25.01.2020 Tags: Garda

Collettore, arrivano critiche da Legambiente

L’incontro a Garda sul collettore
L’incontro a Garda sul collettore

Sei-sette anni di lavori, comprensivi delle pause da aprile a ottobre, e 116,5 milioni di euro per realizzare il nuovo collettore fognario lungo la sponda veronese del lago di Garda. Stando al cronoprogramma, quando verranno affidati i primi appalti gli scavi partiranno in contemporanea a Lazise, Torri e Peschiera. Sono alcuni dettagli mostrati agli incontri pubblici organizzati a Garda e Malcesine per presentare il progetto definitivo del collettore redatto dalla rete d’impresa con a capo lo studio Hmr di Padova (il terzo e ultimo incontro sarà lunedì alle 9.30 a Peschiera nella sala conferenze della biblioteca). «Chi oggi mette in discussione il progetto è un irresponsabile», ha ammonito il sindaco e deputato Davide Bendinelli aprendo l’incontro a Garda, a cui hanno partecipato amministratori ed esponenti politici di diversi Comuni del basso lago, ma anche cittadini e rappresentanti di Legambiente come Lorenzo Albi e Raffaello Boni, che non hanno risparmiato critiche alle soluzioni progettuali che prevedono maggiori tratti di tubazione lungo la riva anziché sotto o a margine della strada Gardesana come ipotizzato nel progetto preliminare. «La condotta verrà posata sotto le ciclopedonali esistenti, in fase di realizzazione o già programmate», ha risposto il direttore di Azienda gardesana servizi Carlo Alberto Voi, spiegando come la soluzione lungo le coste sia stata preferita per la presenza sotto la Gardesana di numerosi sottoservizi e di circa sessanta vallette di scarico delle acque meteoriche. Gli incontri sono stati organizzati da Ags e dal Consiglio di Bacino dell’Ato Veronese nell’ambito della conferenza di servizi aperta a dicembre, della durata di 90 giorni, necessaria prima di approvare il progetto. In questo lasso di tempo chiunque può presentare contributi e osservazioni. Al fine di facilitare la comprensione del progetto è stato creato il link https://tinyurl.com/collettoreAGS per accedere a documenti condivisi online, tra cui ci sono elaborati grafici e descrittivi e la presentazione mostrata durante gli incontri pubblici. L’indirizzo email a cui inviare osservazioni è collettore@ags.vr.it. •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie