Facchinetti gira il videoclip al lago

Roby Facchinetti nella limonaia storicaUn’altra ripresa del cantante sul lago
Roby Facchinetti nella limonaia storicaUn’altra ripresa del cantante sul lago

Il lago di Garda e il Monte Baldo protagonisti nell’ultimo video di Roby Facchinetti. Nel videoclip del suo ultimo singolo - intitolato «Cosa lascio di me» ed estratto dall’album «Inseguendo la mia musica» lanciato nei giorni scorsi - il celebre cantautore e tastierista dei Pooh compare mentre passeggia tra le piante storiche custodite nella limonaia di Torri del Benaco e sulle cime innevate del Baldo. Il paese gardesano è in primo piano già dai primi secondi del filmato, quando l’obiettivo immortala il lago per poi ridurre lo zoom lasciando entrare lo spettatore tra le bellezze del castello scaligero e del caratteristico luogo dove dal 1760 vengono custoditi i limoni della zona. Si vede poi il cantante lombardo camminare, in molte scene riprodotte al rallentatore, tra i vari ambienti del monumento torresano e splendidi scorci in cui si vedono il lago e le montagne bresciane, con alcune riprese che effettuano pure una suggestiva panoramica dall’alto su tutta Torri e il suo mastio. Il finale invece è riservato all’Arena con alcune scenografiche riprese a volo d’uccello e altre tra le vie del centro di Verona. La cinepresa del veronese Gaetano Morbioli, che ha realizzato il video durante una sessione di riprese sul lago il 25 gennaio, si è poi spostata anche sulla vetta del Baldo, salendo fino a Tratto Spino, sopra Malcesine. In alcune scene si vede l’artista bergamasco mentre ammira, tra la neve, lo splendido panorama dalla vetta, vicino alla funivia, con il lago di Garda e in lontananza Malcesine. «Per noi è stato un onore e una grandissima opportunità ospitare un personaggio come Roby Facchinetti», ha commentato, entusiasta, il sindaco di Torri Stefano Nicotra. «Il video mette in grande rilievo il nostro paese e tutto il lago di Garda nonché il Baldo, in un certo senso creando un parallelo tra la storia personale del cantante e quella del nostro territorio». Le riprese infatti viaggiano su due binari: da una parte vengono riprodotte decine e decine di fotografie di tutta la vita di Facchinetti, sia artistica che privata, da quelle in bianco e nero di quando era bambino o dei primi periodi con i Pooh fino ai giorni nostri, assieme ai familiari o ai colleghi; dall’altra alcune delle bellezze del Garda-Baldo in vetrina. «Facchinetti si è dimostrato una persona splendida», aggiunge Nicotra, «semplice e disponibile da cui traspare un grande entusiasmo, forza d’animo e positività. Si è innamorato della nostra limonaia e del castello e ne siamo felici ed orgogliosi. Per tutto il nostro territorio è una nuova grande occasione di promozione turistica, che lascia ben sperare per la stagione 2021» C’è grande soddisfazione pure a Malcesine. «Siamo stati contattati da un’assistente di Facchinetti per effettuare delle riprese in paese e sul Baldo», ha spiegato il vice sindaco Livio Concini. «Le condizioni meteo a Malcesine non erano molto favorevoli, quindi si sono spostati. È stata autorizzata un’apertura straordinaria della funivia», ha aggiunto. «Ancora una volta, come con altri artisti, il territorio dell’alto Garda-Baldo è in primo piano. Fa piacere e crea nuove chances promozionali e turistiche». Morbioli ha montato cento scatti del musicista che raccontano la sua vita con indimenticabili momenti vissuti con i Pooh. «Grazie al mio lavoro», ha raccontato Facchinetti, «ho avuto la fortuna di incontrare tantissime persone, alcune solo per pochi minuti, altre, con il tempo, sono diventate veri amici. Mi auguro di aver lasciato qualcosa in ciascuno di loro». Un altro membro dei Pooh, che si sono sciolti nel 2016, ha reso omaggio all’entroterra gardesano: il video di «Il coraggio di vincere», singolo del primo album di inediti di Dodi Battaglia, è stato girato a Pastrengo, dove ha sede l’etichetta discografica del cantante, AzzuraMusic. •

Emanuele Zanini