CHIUDI
CHIUDI

10.07.2020 Tags: Lazise

Dogana veneta cambia gestore

La Dogana durante un evento
La Dogana durante un evento

Da metà settembre la gestione della Dogana Veneta di Lazise sarà affidata alla Tregnaghi srl, azienda di catering con sede a Caldiero. Sono infatti i fratelli Andrea e Diego Tregnaghi gli aggiudicatari del bando del Comune di Lazise per la concessione d’uso del prestigioso edificio trecentesco, diventato negli ultimi anni un’ambita sede per eventi. Dopo il primo bando andato deserto, a inizio marzo il Comune ne ha predisposto un altro le cui procedure anche per effetto dell’emergenza sanitaria si sono concluse a giugno. L’unica azienda partecipante è stata la Tregnaghi srl, che subentrerà dopo 10 anni di gestione affidata alla D-Event srl. La durata della concessione è di cinque anni, più tre prorogabili su richiesta del concessionario. L’aggiudicatario potrà occupare la Dogana per 50 giornate all’anno per eventi di natura commerciale come matrimoni e cene aziendali. Per ogni data ulteriore la Tregnaghi srl ha offerto il 20 per cento in più sul canone integrativo giornaliero di mille euro oltre Iva, a base di gara. Fulcro della concessione è la possibilità per il Comune di riservarsi 150 giorni all’anno per eventi pubblici, di cui fino a 30 da stabilire entro novembre dell’anno precedente e i rimanenti da concordare con il concessionario, comunque tenuto ad assicurare i servizi necessari all’ente per l’organizzazione degli eventi comunali (pulizia e allestimento dell’immobile con attrezzature adeguate, personale addetto all’accoglienza e all’assistenza tecnica, ripristino dei locali al termine dell’evento). Il canone base di concessione annuo è stato stimato in 300mila euro: una cifra in un certo senso virtuale, essendo stata commutata in servizi a favore dell’ente per organizzare fino a 150 eventi a favore della cittadinanza. Oltre alle giornate di utilizzo, il concessionario dovrà aprire la Dogana Veneta ai visitatori dalle 10 alle 13 da maggio a settembre, tutti i giorni eccetto il martedì (riservato alle eventuali visite di gruppo), con l’aggiunta della fascia oraria 15-17 da ottobre ad aprile. «Con la precedente gestione abbiamo raggiunto buoni risultati», è il commento dell’assessore alle manifestazioni Elena Buio, «spero che con la nuova si possa instaurare un rapporto altrettanto proficuo e collaborativo» •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie