CHIUDI
CHIUDI

28.05.2020

Dieci casette
dell'acqua
riaprono sul Garda

Una casetta dell'acqua
Una casetta dell'acqua

Dopo quasi settanta giorni hanno riaperto le casette dell’acqua presenti in vari comuni del Lago di Garda e del suo entroterra.  Un servizio utile e un vero toccasana per le tasche di molti cittadini. Ma non solo: garantiscono una significativa diminuzione di bottiglie di plastica in circolazione.

 

Ritornano quindi in funziona le dieci le casette di Azienda Gardesana servizi dislocate a Peschiera (due), Bardolino, Garda, Torri (due), Pastrengo, Sant’Ambrogio (due) e Affi. Complessivamente nel 2019 sono stati attinti alle casette, tra gasata e naturale, 1 milione 236mila 288 litri d’acqua. Da un punto di vista ambientale significa che nel corso del 2019 non sono state prodotte e immesse nell’ambiente oltre 824mila bottiglie di plastica da 1,5 litri.

Stefano Joppi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie