CHIUDI
CHIUDI

15.10.2019

Golf tra sorrisi
magie e tanta
solidarietà

Marco Berry con Luciano Chincherini e il presidente del circolo di Ca' degli Ulivi Renato Patton
Marco Berry con Luciano Chincherini e il presidente del circolo di Ca' degli Ulivi Renato Patton

Da una parte la speranza, la gioia, la risata. Dall'altra il ricordo struggente, il sorriso un po' amaro. Due gare di golf, due momenti particolari. Ma ancora una volta l'insegnamento dello sport che unisce tutti per un bene comune. Al golf club Ca' degli Ulivi, a Marciaga di Costermano, sabato scorso si è giocata una louisiana a quattro davvero particolare. Innanzi tutto perché per vincere bastava partecipare.

 

Tutto il ricavato della giornata, infatti, è andato a dare sostegno alla onlus "Magic for children", fondata dall'eclettico artista torinese Marco Berry con un'iniziativa da attuare ben mirata: "Iron Mind" progetto dedicato allo sport per ragazzi diversamente abili. Una giornata ricca di divertimento quella nata anche e soprattutto grazie all'amicizia tra Berry, artista a tutto tondo, divenuto famoso al grande pubblico in particolare con il programma "Le Iene" e il proprietario del circolo gardesano Luciano Chincherini.

 

In mattinata ci si è sfidati sulle 18 buche del Ca' degli Ulivi, campo tosto fisicamente, ricco di trabocchetti, sempre da rispettare, con ai nastri di partenza quasi una quarantina di squadre con almeno 150 giocatori in lizza. Se la parte golfistica ha rappresentato quella sportiva e di riflesso anche quella relativa alla solidarietà, la cena del dopo gara ha acceso i riflettori invece sulla parte dedicata al mondo dello spettacolo. Ad accompagnare Berry, al secolo Marco Marchisio, torinese, 55 anni, conduttore televisivo impegnato su temi sociali ma anche straordinario illusionista, divertentissima è stata la perfomance di Raul Cremona, milanese, volto conosciuto della comicità italiana, autentico principe del cosiddetto cabaret magico.

 

Berry e Cremona hanno dato vita ad uno spettacolo di magia pura accompagnati nell'occasione da un giovane mago emergente Nikolas Albanese, illusionista e prestigiatore. Giusto per la cronaca a vincere sul campo da golf nel lordo è stata la squadra composta da Nicola Carozza, Franco Passamonti, Stefano Kofler e Chiara Grandis mentre nel netto expolit per il quartetto Francesco Buttiglieri, Alessandro Dusi, Patrizia Odini e Sissi Hesse.

 

Importante anche la somma raccolta e devoluta alla onlus: 12.500 euro.

 

Se speranza e risate hanno fatto da cornice alla giornata di sabato a Marciaga, il ricordo è stato il protagonista di un'altra partecipatissima gara giocata al golf club Paradiso di Peschiera. Un torneo dedicato alla memoria di Gian Vittorio Gottardi, grande appassionato e figura storica del golf veronese venuto a mancare un paio di anni fa. Ancora una volta gli amici ma anche i familiari vista la presenza in gara della moglie Roberta Mazzone e del figlio Michele hanno voluto rendergli omaggio come lo stesso "Number One", il suo soprannome, avrebbe voluto. In Prima successo per Matteo Rocchetti, Folgaria, in Seconda affermazione di Egidio Zancanari, golf club Verona e in Terza di Emanuela Turcato, Paradiso. Lordo che invece è andato a Moreno Faccincani, Paradiso. Anche in questo caso le classifiche sono forse l'aspetto meno significativo di un evento che ha richiamato a Peschiera qualcosa come 150 golfisti, tutti assieme nel ricordo di un amico.

Sandro Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1